Cerca
Cerca
Close this search box.

Cosa si versa nel fondo pensione – Fondo Eurofer

La pensione complementare degli iscritti ai fondi pensione negoziali come Fondo Eurofer viene costruita tempo per tempo attraverso diversi tipi di contribuzioni e versamenti, ognuno caratterizzato da modalità di corresponsione e da peculiarità specifiche; il tutto, ovviamente, senza mai dimenticare i vantaggi di natura fiscale.

Nelle prossime righe, un approfondimento su tutti questi aspetti: buona lettura!

La composizione della pensione complementare

La pensione complementare degli iscritti a Fondo Eurofer viene costruita attraverso diversi versamenti, cioè il TFR, il contributo a carico del lavoratore, quello a carico del datore di lavoro e i versamenti volontari. Nello specifico:

  1. TFR: il Trattamento di Fine Rapporto rappresenta un elemento retributivo a natura differita erogato al dipendente dal datore di lavoro al momento della cessazione del rapporto di lavoro. Sia l’adesione tacita che quella esplicita prevedono il versamento al Fondo del TFR maturando;
  2. contributo a carico del lavoratore: il lavoratore ha la possibilità di versare mensilmente a Fondo Eurofer una percentuale del proprio stipendio, che viene trattenuta direttamente dalla busta paga e versata dal datore di lavoro. Questo contributo viene scelto dal lavoratore al momento dell’adesione esplicita o dell’attivazione della contribuzione (in caso di adesione contrattuale o tacita) e può essere modificato nel corso del tempo;
  3. contributo a carico del datore di lavoro: il contributo a carico del datore di lavoro è versato solo se il lavoratore decide di attivare il versamento a proprio carico con trattenuta dalla busta paga. Il contributo del datore di lavoro, pari al 2% della retribuzione per i lavoratori del Gruppo FS e all’1% per i lavoratori del Gruppo ANAS e altre aziende, costituisce un importante vantaggio previdenziale;
  4. contributi volontari: oltre ai versamenti effettuati tramite prelievo in busta paga, il lavoratore ha la facoltà di versare somme aggiuntive “una tantum” in qualsiasi momento nella propria posizione in Fondo Eurofer. 

Deducibilità dei contributi alla previdenza complementare

Uno dei grandi vantaggi legati al fondo pensione riguarda il fatto che i contributi versati alla previdenza complementare sono deducibili dal reddito complessivo fino a un massimo di € 5.164,57 all’anno (o importo superiore per i lavoratori di prima occupazione successiva al 1° gennaio 2007). 

Rientrano nei limiti di deducibilità annua i contributi a carico del datore di lavoro, quelli trattenuti direttamente dalla busta paga del lavoratore, eventuali contributi una tantum e quelli versati per conto di persone fiscalmente a carico (se non già dedotti direttamente dalle stesse). 

Il TFR versato a Fondo Eurofer invece non concorre alla formazione dell’importo deducibile.

Eventuali contributi eccedenti il plafond di deducibilità e pertanto non dedotti devono essere comunicati al Fondo entro e non oltre il 31 dicembre dell’anno successivo a quello di riferimento, attraverso l’apposita sezione della propria area riservata.

Pensa al tuo futuro: scegli Fondo Eurofer

Come hai potuto vedere, la costruzione della tua pensione complementare con Fondo Eurofer avviene attraverso una serie di versamenti e modalità ben definite, offrendo a te, a tutti i lavoratori aderenti (nonché ai familiari fiscalmente a carico iscritti a Fondo Eurofer) la possibilità di integrare la propria pensione pubblica con entrate complementari certe e fiscalmente vantaggiose.

Se non hai ancora aderito a Fondo Eurofer o stai pensando di attivare l’adesione esplicita, contattaci: il nostro team è a tua completa disposizione!

Condividi su

Articoli correlati

Cosa si versa nel fondo pensione – Fondo Eurofer

Cosa si versa nel fondo pensione – Fondo Eurofer

La pensione complementare degli iscritti ai fondi pensione negoziali come Fondo Eurofer viene costruita tempo per tempo attraverso diversi tipi

Fondo pensione e cambio lavoro: tutto quello che devi sapere

Fondo pensione e cambio lavoro: tutto quello che devi sapere

Negli ultimi anni, il panorama lavorativo ha subito notevoli cambiamenti; tra questi, è emersa una crescente tendenza al cosiddetto “Job

Rendimenti primo trimestre 2024

Rendimenti primo trimestre 2024

Nonostante la situazione geopolitica mondiale, nel primo trimestre del 2024 i comparti Bilanciato e Dinamico di Fondo Eurofer hanno avuto

Le tipologie di rendita al momento della pensione

Le tipologie di rendita al momento della pensione

In prossimità della pensione arriva il momento di ricevere la prestazione pensionistica complementare, nota come rendita.